Borgo Val di Taro

Dilaga fenomeno furti 'arbusti preziosi'

Furti di arbusti 'preziosi', come l'euphorbia spinosa, ma anche edera, viburno e lentisco. Accade nei boschi e nei giardini dello spezzino. Ma il fenomeno si spinge fino all'alta Toscana e il 'verde rubato' finisce nel ponente ligure dove viene trasformato in verde ornamentale. I carabinieri forestali della Spezia nel 2017 ne hanno registrato la recrudescenza. "Un fenomeno che alimenta il mercato del verde ornamentale del ponente ligure, c'è una vera e propria filiera" ha sottolineato il tenente colonnello Pier Luca Domenichini, illustrando il bilancio dell'attività dello scorso anno. I militari sono convinti che si tratti di un business con dietro una vera organizzazione. Tre gli interventi in cui i responsabili sono stati colti sul fatto, mentre stavano caricando gli arbusti su piccoli furgoni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie